Classe 2 Professioni Sanitarie della Riabilitazione
Info: segmed@unipr.it      0521033700 (Segreteria)
 Corsi di insegnamento: Scienze Umane e Medicina Sociale Logout
 

Scienze Umane e Medicina Sociale

 

Anno accademico 2012/2013

Docente Prof. Enrico Bergamaschi
Anno 3░ anno
Corso di studi Logopedia
Tipologia Caratterizzante
Crediti/Valenza CFU 3 (2 CFU caratterizzanti, 1 CFU Affini)
SSD M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
MED/44 - medicina del lavoro
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Obbligatoria
Valutazione Orale
Storico Anni precedenti
 

Programma

M-PED/01 Pedagogia Generale e Sociale Prof. Ermanno Mazza  CFu 1

Introduzione

 Equivoci sull’educazione (mappa dei concetti posseduti)

La Pedagogia e i suoi problemi (oggetto di studio).

Rapporti necessari con altre discipline. Analogie e differenze con altre discipline.

 
 
1° Blocco tematico
 

Educazione e relazione educativa

a)      Identità e struttura relazionale dell’esistenza (Erikson, presupposti e materiali)

            Dalla fiducia fondamentale alla generatività; Asimmetria e responsabilità

c) La relazione educativa, la formazione e i vari ambienti (famiglia, scuola,

extrascuola, lavoro)

b) Attenzione ai bisogni (analisi dei bisogni – chi dobbiamo aiutare -) 

qualità delle proposte di aiuto:

            Finalizzazione (contenuti e obiettivi)

            Educazione e riabilitazione

 
 
2° Blocco tematico
 

a)      La comunicazione come strumento, obiettivo e sfida della relazione educativa

b)      Varie teorie: ruoli, contesti, sistemi

c)      Cliente/paziente. La comunicazione empatica (Rogers)

d)      Comunicazione interpersonale e comunicazione di gruppo: il gruppo di lavoro

e)      Watzlawick: La pragmatica (sistema, gruppi naturali con storia)

f)        Gli assiomi

g)      Funzioni della comunicazione educativa (capire e far capire, spiegare, dialogare, sostenere, incoraggiare) (Esercitazionia)

  

MED/44 Medicina del Lavoro Prof. Enrico Bergamaschi  CFU 2

·      

 

Obiettivi del corso: Definire i concetti di rischio e di fattore di rischio per la salute umana; saper identificare i rischi per la salute negli ambienti di lavoro. Conoscere i metodi per la quantificazione dell’esposizione degli inquinanti fisici, chimici e biologici; discutere il significato e l’uso dei valori limite di esposizione ambientale. Illustrare le principali norme e disposizioni di legge in tema di igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro. Conoscere i principi fondamentali di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.

 

 

Programma del Corso e d’esame

 

-         Tendenze attuali dell’occupazione e ruolo della Medicina del Lavoro

-         Fattori di rischio ed attività lavorative: il concetto di pericolo e di rischio; classificazione dei fattori di rischio; la tossicità delle sostanze e dei preparati

-         Metodologia di prevenzione ambientale dei rischi lavorativi: identificazione, valutazione e controllo; i limiti di esposizione professionale

-         Malattia da lavoro e malattia correlata al lavoro. I principali quadri di patologia professionale da agenti chimici e fisici

-         I rischi in ambiente sanitario

-         L’organizzazione del lavoro come fattore di rischio per la salute

-         Il controllo dello stato di salute dei lavoratori. Il monitoraggio biologico e la sorveglianza sanitaria. Gli accertamenti sanitari preventivi e periodici

-         Legislazione in tema di tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori; la tutela della salute dei professionisti sanitari

 
 
 
 
 
 
 

 

 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al corso

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 30/01/2013 11:46
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS